1000 Miglia Charity: il cuore pulsante della 1000 Miglia.

Il cuore pulsante della corsa più bella del mondo nel 2018 è stato targato Gruppo WISE, con il progetto  “1000 Miglia Charity”, valso all’Agenzia anche il BEA 2018 nella categoria No Profit e il Premio speciale Best Effectiveness.  Il progetto, nato da un’idea di  Maria Bussolati Bonera di AliSolidali Bonera Group e fortemente voluto da Automobile Club Brescia e 1000 Miglia srl, in collaborazione con UBI Banca e la Zebra Onlus, aveva come obiettivo la raccolta fondi a favore dell’Ospedale dei Bambini di Brescia, per acquistare un ecografo di ultima generazione e realizzare una sala ecografica dedicata. Un’iniziativa unica nel suo genere e davvero ambiziosa che, oltre a raccogliere fondi, ha puntato a sensibilizzare la collettività attraverso due “Charity Car” che hanno partecipato all’edizione 2018 della 1000 Miglia, pilotate da testimonial d’eccezione, tra cui Alvaro Soler, che hanno promosso il progetto di beneficenza in tutto il tragitto, da Brescia a Roma.

Gruppo WISE si è occupato di tutta la comunicazione visiva del progetto (logo, campagna affissioni, flyer, sito web); dell’ufficio stampa (con tre conferenze e oltre 100 articoli pubblicati), dell’organizzazione della lotteria di beneficenza legata alla corsa, degli eventi collaterali per promuoverla in città, delle donazioni dirette sul sito 1000migliacharity.it e dell’esclusivo Charity Party Dinner al Museo Mille Miglia.

Il successo dell’intero progetto è stato decretato dal raggiungimento, e superamento, dell’obiettivo posto, con oltre 115mila euro raccolti che hanno permesso l’acquisto del macchinario per l’ospedale e la creazione, all’interno del reparto, di una sala ecografica brandizzata 1000 Miglia e Ali Solidali, per rendere più “leggera” ed emozionante per i piccoli pazienti l’esperienza della visita.

“È stato un onore per noi poter contribuire a realizzare e diffondere un progetto di questo spessore sociale. – ha commentato Luca Mastrostefano, CEO di Gruppo WISE.  Crediamo fortemente in 1000 Miglia Charity e confidiamo che diventi un appuntamento annuale imperdibile, proprio come la 1000 Miglia”.

Con 18 partner, 500 ospiti alla cena di beneficenza, oltre 13mila biglietti della lotteria venduti, più di 6.800 donazioni ricevute e testimonial come Iginio Massari, Vittorio Brumotti, Filippo Roma de “Le Iene” e, il già citato, Alvaro Soler, 1000 Miglia Charity ha rappresentato un successo per tutti gli attori che lo hanno creato e sostenuto, per la città e per chi, cosa più importante, potrà beneficiare concretamente dei suoi frutti.

SCOPRI DI PIÙ

Leave a Reply